Spazio telematico

gennaio 21, 2011 § Lascia un commento

 gianpaolo rosso

Abbiamo pensato di puntare sulle “parole”. Fin dalla pagina iniziale questa scelta viene affermata dando come ordinatore dell’insieme Le parole di école. Nel testo che trovate a corredo di questo articolo abbiamo cercato di raccogliere le idee, l’orizzonte nel quale la nostra proposta si è sviluppata nei precedenti dieci anni e intende ancora svolgersi.

Ciascuna delle “parole” porta ad uno Spazio telematico secondario nel quale abbiamo inserito alcuni contributi di école, di altre e di altri che declinano significati interessanti del termine. Ciascuna delle “parole” apre possibilità di approfondimento, di riflessione, ma anche di intervento. Coloro che abiteranno con noi lo Spazio potranno commentare, intervenire, chiosare, contestare e arricchire quanto da noi proposto.

Le “parole” sono tante. Il lavoro della redazione per definirle è durato quasi un anno, a partire da un’iniziale proposta pubblicata su école alcuni anni fa. Ci sembra che esse definiscano in modo sufficientemente aperto la “linea” editoriale che la redazione vuole continuare a seguire. Una “linea” davvero singolare, fatta da punti (“parole”) inseriti in un ordine non lineare, nodi di una rete nella quale nessuna gerarchia è possibile.

 A sinistra

Insieme alle “parole” troverete – a sinistra su http://www.ecolenet.it – altre novità. Oltre agli editoriali che si susseguiranno in rapporto con l’attualità, ci saranno nella sezione Officina articoli che svilupperanno nel tempo temi di particolare interesse per la redazione, le rubriche già presenti nella versione su carta di école e altre che a esse si affiancheranno.

Anche “a sinistra” sarà naturalmente possibile intervenire, commentare e contribuire alla discussione sulle questioni che école proporrà.

La ricerca all’interno dello Spazio e nell’archivio delle nostre edizioni sarà possibile sia consultando le diverse “parole” e aprendo gli spazi secondari ad esse dedicati (nei quali troverete ricollocati tutti i materiali pubblicati) sia direttamente nei testi dello Spazio.

Le persone

Tutte le persone che hanno animato l’esperienza di école su carta, hanno scelto di abitare nel nuovo Spazio telematico. I redattori e le redattrici, i collaboratori e le collaboratrici cureranno l’incremento dei testi nella sezione Le parole di école, progetteranno i temi che troverete nella sezione “Officina”, scriveranno le rubriche. Invariate anche la direzione e la proprietà della testata che rimane dell’Associazione Idee per l’educazione.